FILETTI DI ALICI DELFINO

14,50

SKU: FOD1

REGIONE CAMPANIA (ITALIA)
FORMATO 212 ML
INGREDIENTI ALICI (ENGRAULIS ENCRASICOLUS), OLIO DI SEMI DI GIRASOLE, SALE.

3 disponibili

DESCRIZIONE E CURIOSITA’

Nell’immediato dopoguerra, Pasquale Battista apre a Cetara un piccolo laboratorio di conserve alimentari, principalmente di alici, conducendolo con passione ed orgoglio fino agli anni ’90.
Il legame tra la lavorazione delle alici e Cetara viene da molto lontano e, oggi come ieri, continua grazie ai figli del signor Battista che, con immutata passione, lavorano le alici secondo i precetti della tradizione.
Nell’attrezzato laboratorio, ancora oggi, le fasi della lavorazione dei loro prodotti sono affidate alle maestranze di una volta: la selezione delle materie prime, il controllo del prodotto, la trasformazione, la preparazione si svolgono sotto un controllo vigile per garantire gli standard di produzione nel rispetto delle normative vigenti.

ABBINAMENTO

Pesce azzuro per eccellenza, l’abbinamento del vino con le acciughe, più comunemente conosciute come alici, dovrà tenere conto del metodo di preparazione.
Il pesce in se’ ha una spiccata tendenza dolce, ma sott’olio, le alici acquisiranno una marcata untosità e un accentuata sapidità.
Pertanto, per mantenere l’equilibrio nell’abbinamento, servirà un vino bianco secco e asciutto, con una buona mineralità e persistente, come ad esempio il “calanchi di vaiano” della cantina Paolo e Noemia d’amico, strutturato ma minerale e fresco.
Per un abbinamento altrettanto piacevole, perchè non ricorrere ai profumi intensi di un buon riesling, come quello della mosella Magnus, secco e fresco.